venerdì, Agosto 19, 2022

“ClimADA”, lo studio sul clima dai ghiacci dell’Adamello

Ultime News

AL VIA LA SECONDA FASE DI STUDIO DEL PROGETTO “CLIMADA” CHE ANALIZZERÀ I 224 METRI DI GHIACCIO ESTRATTI NEL 2021 PER RICOSTRUIRE LE CONDIZIONI CLIMATICHE E AMBIENTALI DELLA PARTE CENTRALE DELLE ALPI

È iniziata la seconda fase del progetto ClimADA che nell’aprile 2021 ha permesso l’estrazione di 224 metri di ghiaccio dal Ghiacciaio dell’Adamello.

Nei laboratori dell’EuroCOLD della Bicocca è cominciata la serie di analisi finalizzate a ricostruire le condizioni climatiche e ambientali della parte centrale delle Alpi.

Lo studio permetterà di andare indietro di mille anni circa. Contestualmente è proseguita la raccolta dei dati provenienti dalla fibra ottica installata lungo la verticale di estrazione del ghiaccio.

Dalla loro posa sarà possibile misurare lo spostamento e la temperatura lungo tutta la verticale di sondaggio.

Si otterranno, così, informazioni preziose per capire come si muove il ghiacciaio dell’Adamello e quale sarà il suo futuro.

Insieme alla Regione Lombardia per studiare il cambiamento climatico

È stata la Regione Lombardia a sostenere questo progetto scientifico e finora sono stati analizzati quattro periodi.

Le misurazioni sono fondamentali per comprendere l’evoluzione del Ghiacciaio dell’Adamello negli ultimi secoli e ricostruire le condizioni climatiche e ambientali che si sono succedute finora.

Lo studio potrà fornire dati importanti per gli scenari futuri sia sul ghiacciaio stesso sia sulle Alpi centrali.

Nella lettura delle pagine ghiacciate del passato si cercheranno interpretazioni del presente e soluzioni efficaci per garantire un futuro al Pianeta e all’Umanità.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Numero verde ONA

spot_img
spot_img
spot_img

Consulenza gratuita

    Articoli simili