venerdì, Ottobre 7, 2022

L’Acqua al centro dell’Azione sul Clima e degli SDGs

Ultime News

ACCESSO UNIVERSALE ED EQUO ALL’ACQUA POTABILE, AZIONE SUL CLIMA E RAGGIUNGIMENTO DEI SUSTAINABLE DEVELOPMENT GOALS (SDGS): SE NE DISCUTE AL WORLD WATER CONGRESS & EXHIBITION 2022 DI COPENHAGEN

La sicurezza idrica è il principale rischio globale per le società e le economie nei prossimi anni. È questa la tesi prioritaria del World Water Congress & Exhibition in corso a Copenhagen, in Danimarca.

Il vertice mondiale, organizzato dall’International Water Association (IWA), ospita delegazioni di 102 Paesi, dalla Sierra Leone al Sudafrica, dall’Asia alle Americhe. A salutare le principali figure internazionali del settore idrico, la ministra dell’Ambiente danese, Lea Wermelin e l’assessore all’Ambiente di Copenhagen Line Barfod.

A fare da cornice all’edizione 2022 che si è presentata come la maggiore fino a oggi, un’esposizione dell’eccellenza nella ricerca e nella pratica del settore idrico. Tra queste, la rappresentanza dell’Acquedotto Pugliese (AqP), che vanta la cura della più grande rete idrica di Europa.

L’importanza del meeting odierno, però, sta nel fatto che per la prima volta l’IWA ha presentato un vertice di alto livello grazie alla presenza di politici e agli argomenti trattati: finanza, governance e partenariato.

Tre temi cruciali per affrontare le sfide del settore idrico, migliorare la vita e proteggere l’ambiente.

Water for Smart Liveable Cities

Tema conduttore del vertice: “Water for Smart Liveable Cities”, cioè il rapporto tra acqua e città vivibili e “intelligenti”.

«Le città sono nella posizione ideale per contribuire all’azione tanto necessaria sia nell’Agenda sui cambiamenti climatici – dopo la COP26 – sia nell’attuazione degli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite – ha affermato Tom Mollenkopf, presidente dell’IWA -. Il vertice dell’IWA ha fornito un’opportunità ideale per concentrarsi sul tema dell’acqua prima della COP27 e della revisione dell’ONU, di marzo 2023, del decennio dell’Azione per L’Acqua».

Contributi governativi e locali sono arrivati dall’India e dal Sudafrica. Joakim Harlin, direttore dell’Unità degli ecosistemi d’acqua dolce, del Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente (UNEP) ha dato una scossa al vertice affermando che «non possiamo permetterci di aspettare».

«Il momento di agire è ora – ha detto -. I politici devono mettere l’acqua al centro dei piani d’azione e tutti hanno un ruolo importante da svolgere. “Business as usual” non è un’opzione se vogliamo raggiungere gli SDG e contrastare i cambiamenti climatici. Abbiamo l’opportunità di iniziare qui e ora, oggi!».

Il settore idrico diviene, così, fondamentale per raggiungere i suddetti obbiettivi globali. Ma serve lavorare tutti insieme «in partenariati trasformativi basati sulla fiducia e sulla trasparenza», ha chiosato Carl Emil Larsen, CEO di DANVA, altro organo organizzatore del Congresso. E questo impegno deve essere sostenuto dai governi locali e centrali.

«La presenza della politica e dei decisori, oggi, qui, ha contribuito a costruire un senso comune di urgenza per l’azione, che vale sia per i politici sia per i professionisti del settore idrico», ha concluso Larsen.

Azione - Lea Wermelin e Tom Mollenkopf
La ministra all’Ambiente della Danimarca Lea Wermelin e il presidente IWA Tom Mollenkopf

L’Acqua punto chiave per affrontare le sfide dei cambiamenti climatici e per un futuro sostenibile

Il summit high-level dell’IWA potrà assumere davvero un ruolo importante, però, se gli argomenti discussi «portino alla formazione di partnership operative e in cui la nostra conoscenza collettiva porti ad azioni tangibili», ha aggiunto Poul Due Jensen, CEO di Grundfos.

Il 2023 vedrà l’avvicendarsi dei due importanti appuntamenti: la COP27 delle Nazioni Unite e la Water Action Decade, cioè la celebrazione dei dieci anni di “Azione per l’acqua”.

Pertanto al summit IWA di Copenhagen 2022 hanno pensato che sarebbe una buona opportunità riunire i due appuntamenti in un solo vertice di alto livello.

Il problema dell’acqua è di fondamentale importanza per il nostro futuro, quindi sono necessarie soluzioni urgenti e resilienti.

L’acqua accessibile a tutti e pulita deve essere un aspetto essenziale del mondo in cui vogliamo vivere.

Pertanto – è stato più volte ribadito nel corso del meeting – sono necessari sforzi congiunti e partnership per accelerare l’azione e fare la differenza.

L’obiettivo è ottenere entro il 2030 l’accesso universale ed equo all’acqua potabile e che sia sicura ed economica per tutti.

Azione -Copenhagen, stand IWA al World Water Congress & Exhibition Copenhagen 2022
Copenhagen, lo stand IWA al World Water Congress & Exhibition 11 – 15 settembre 2022

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Numero verde ONA

spot_img
spot_img
spot_img

Consulenza gratuita

    Articoli simili