lunedì, Dicembre 5, 2022

Da Unimore innovativi percorsi didattici agrari

Ultime News

DALL’UNIONE EUROPEA 7MILIONI DI EURO PER PERMETTERE LA CREAZIONE DI UNA UNIVERSITÀ COMUNITARIA IN AMBITO AGRARIO E DELLE SCIENZE DELLA VITA. OLTRE 940MILA ALL’UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA UNIMORE

L’EACEA, Agenzia Esecutiva Europea per l’Istruzione e la Cultura, ha approvato la proposta di alleanza tra Università verdi europee UniGreen.

Unimore, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, è partner del progetto assieme ad una vasta rete di enti di ricerca internazionali.

Al campus emiliano andranno 946mila euro dei quasi 7milioni totali. Unigreen coinvolge, dunque, insieme all’Università di Modena e Reggio Emilia, l’Università di Almería (Spagna) – coordinatore della rete e l’Alta Scuola di Liegi (Belgio). Ma anche l’Università di Scienze della Vita di Varsavia (Polonia), l’Istituto Politecnico di Coimbra (Portogallo), l’Università di Agraria di Plovdiv (Bulgaria). Sono coinvolte pure l’Università di Agraria d’Islanda e l’Istituto Sup’Biotech di Parigi.

Unimore - rappresentanti UniGreen
I rappresentanti di tutti gli atenei europei coinvolti nel progetto UniGreen. Primo da sx il prof. Alessandro Capra di Unimore

Creare una Università europea in ambito agrario e delle scienze della vita

La partnership si base sull’idea di fondere assieme le esperienze individuali dei membri del consorzio a livello di didattica, ricerca, innovazione e buone pratiche.

Ciò per permettere la creazione di una Università europea in ambito agrario e delle scienze della vita. Questa prevede la costituzione di percorsi didattici innovativi, multidisciplinari e flessibili e congiunti, senza tralasciare l’aspetto della ricerca.

Il lavoro di preparazione della proposta è durato due anni. L’attività ha consentito di mettere alla prova un’interazione non consueta tra docenti e personale amministrativo, tra delegati ed uffici.

Questo «è stato già in sé un valore positivo dell’esperienza di preparazione della proposta. Ora ci attende la creazione di questa alleanza di rete, attraverso attività integrate di formazione, ricerca e terza missione. Rappresenta una scommessa per il futuro delle nostre università europee», ha dichiarato Alessandro Capra di Unimore, Delegato del Rettore all’internazionalizzazione.

Un progetto nato nei mesi scorsi che ha coinvolto Unimore

Nello scorso mese di febbraio, tuttavia, gli otto atenei europei hanno siglato un accordo. Nel corso di un incontro internazionale, tenutosi presso l’Accademia di Ricerca e Istruzione Superiore di Liegi, infatti, sono stati stabiliti gli obiettivi da raggiungere.

Si cercherà di costituire, nel lungo termine, un campus interuniversitario europeo leader nell’educazione universitaria e nella ricerca nelle aree Agro, Green, Biotech e Life Science.

Nei prossimi mesi, inoltre, si passerà alla firma ufficiale di tutti gli agreement e il progetto partirà ufficialmente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Numero verde ONA

spot_img
spot_img
spot_img

Consulenza gratuita

    Articoli simili