Terre de femmes: “valorizzare e tutelare l’ambiente”

Dipinto di Jennifer Mourin, artista malese, che promuove attivamente la protezione dell'ambiente attraverso l'arte

Yves Rocher, marchio storico della cosmesi vegetale naturale dal 1959, promuove in Italia la quarta edizione di “Terre de femmes”, il contest che premia le donne amiche del Pianeta

 

La Fondazione Yves Rocher – supportata dal brand Yves Rocher – dal 2001 presenta “Terre de femmes”, concorso che premia i progetti femminili di protezione dell’ambiente e della biodiversità.
Con “Terre de Femmes” riflettori accesi sulle donne che si impegnano a favore della sostenibilità. In Italia quest’anno va in scena la quarta edizione.

Ultimo giorno utile per partecipare al contest nazionale con il proprio progetto green, il 12 settembre. Oppure ci si può candidare al premio internazionale  “Terre de Femmes International Award” dal 15 settembre al 15 novembre.

Per candidarsi è necessario inviare online un dossier relativo al proprio progetto di valorizzazione e tutela dell’ambiente.

Il programma sarà valutato da una giuria qualificata di esperti, che selezioneranno tre vincitrici. I premi saranno consegnati a dicembre 2019 nel corso della cerimonia nazionale a Milano.

“Il premio Terre de Femmes – si legge sul sito internet della Maison francese di cosmetica – celebra la forza di donne in tutto il mondo quotidianamente impegnate per il bene del Pianeta e la salvaguardia della biodiversità. Da 18 anni, Yves Rocher sostiene la Fondazione Yves Rocher e le sue azioni a favore delle donne di cui anche Yves Rocher Italia condivide a pieno i medesimi valori. E da allora ha premiato più di quattrocentotrenta donne, di undici Paesi del mondo, con progetti realizzati in cinquanta differenti Paesi”.

Studi internazionali pongono l’accento sull’importanza delle donne per la protezione dell’ambiente e della biodiversità. Siano esperte o volontarie, che creano nuove sinergie green sul posto di lavoro e nella vita quotidiana. Donne che hanno a cuore l’ambiente e se ne prendono cura, nella convinzione che il futuro può essere solo sostenibile.

I premi in palio sono: 10mila euro alla prima classificata, che potrà partecipare sia alla cerimonia internazionale di Parigi, nella primavera 2020 sia concorrere per il Gran Premio Terre de Femmes, che assegna altri 10mila euro al progetto più interessante; 5mila euro alla seconda classificata; 3mila euro alla terza classificata.

Premio di 10mila euro alla vincitrice del contest “Terre de Femmes International Award” cui partecipano le candidate degli undici Paesi delle passate edizioni e tutte le concorrenti dei progetti annuali definiti dagli obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite. Tema di quest’anno: “Piante medicinali: tra modernità e tradizione”.

 

Leave a Comment

Your email address will not be published.