martedì, Marzo 5, 2024

Pneumatici di gomma naturale, ecco l’obiettivo di Continental

Ultime News

IL GRUPPO CONTINENTAL PUNTA A PROMUOVERE UN APPROVVIGIONAMENTO SOSTENIBILE PER COPRIRE L’INTERA DOMANDA DI GOMMA NATURALE A PARTIRE DAL 2030. UNA POLITICA CHE MIRA A RIDURRE AL MINIMO I RISCHI PER L’AMBIENTE, TUTELANDO NEL CONTEMPO I DIRITTI UMANI E LA SOCIETÀ. E GRAZIE ALLE RECENTI TECNOLOGIE DIGITALI, AUMENTA DI MOLTO LA TRASPARENZA DELLA CATENA DI FORNITURA

Continental rende sostenibili le complesse e frammentate catene di approvvigionamento della gomma naturale grazie alle recenti soluzioni digitali. Non solo, coinvolge le comunità locali nella coltivazione della gomma e stringe una forte collaborazione con partner che assicurano trasparenza lungo l’intera catena del valore.

Ad oggi, una tracciabilità completa e continua della gomma naturale è tecnicamente impossibile a causa della grande complessità della filiera. Continental sta lavorando a pieno ritmo a un progetto che renderà la struttura e la gestione delle catene di fornitura sostenibili e responsabili. Ciò grazie a tecnologie innovative, alla digitalizzazione, a percorsi di formazione e alla mappatura sistematica dei rischi.

L’ambizione di Continental: produrre pneumatici con gomma naturale proveniente da fonti responsabili a partire dal 2030

La gomma naturale è ancora essenziale per garantire prestazioni eccellenti agli pneumatici. Le proprietà speciali di questo prodotto naturale garantiscono elevata resistenza e durata per effetto della cristallizzazione indotta dalla deformazione. Attualmente, la gomma naturale si ottiene quasi esclusivamente dall’albero Hevea Brasiliensis.

L’Associazione europea dei produttori di pneumatici e di articoli in gomma stima che sei milioni di piccoli proprietari nel mondo dipendano finanziariamente dalla sua estrazione. Inoltre, la gomma naturale passa attraverso sette diversi intermediari e aziende di lavorazione prima di raggiungere i cancelli degli stabilimenti.

L’ambizione di Continental è produrre pneumatici con gomma naturale proveniente da fonti responsabili a partire dal 2030. Per raggiungere questo obiettivo, il Gruppo si sta impegnando ad aumentare la trasparenza dell’intera filiera.

Educare i piccoli proprietari terrieri alle pratiche sostenibili di coltivazione della gomma

Il Gruppo è oggi impegnato in Indonesia, il secondo produttore al mondo di gomma naturale. Qui la produzione viene effettuata principalmente da piccoli proprietari terrieri indipendenti. I coltivatori, però, vivono soprattutto in zone remote ed è difficile raggiungerli per fare consulenza e formazione.

Continental sta tuttavia “educando” i piccoli agricoltori locali all’utilizzo di pratiche di coltivazione sostenibili che permettono di produrre gomma naturale di qualità superiore.

Ciò contribuisce a garantire il sostentamento di molte piccole aziende agricole e a prevenire la deforestazione. Il Gruppo, tuttavia, sta ricercando da anni materiali innovativi e sostenibili, come la gomma naturale ricavata dal dente di leone.

L’obiettivo principale è cessare di importare gomma naturale esclusivamente dai tropici e di iniziare a produrla vicino agli impianti di produzione di pneumatici. In questo modo si fermerebbe la deforestazione e si ridurrebbero le emissioni di CO2 legate al trasporto.

Numero verde ONA

spot_img
spot_img
spot_img

Consulenza gratuita

    Articoli simili