mercoledì, Agosto 10, 2022

“Sulle ossa del mondo” – Pagine in Viaggio, un libro sulla montagna

Ultime News

“LA MONTAGNA NON ERA CON LORO, LA MONTAGNA ERA INQUIETA E SAPEVA”, È UN PASSO DELLA RACCOLTA CHE STIGMATIZZA L’IMPORTANZA DELLA MONTAGNA PER GLI AUTORI DELL’OPERA

“Sulle ossa del mondo”Pagine in Viaggio, a cura di Giorgio Enrico Bena, è una raccolta di diciannove racconti e quattro portfolio fotografici.

L’opera è dedicata allo “scheletro di pietra” del nostro pianeta, le “grandi cattedrali della terra”, ossia le montagne.

Queste pagine ci offrono avvincenti viaggi “in quota”, ricchi di storie, personaggi e situazioni che gravitano dalle valli dellarco alpino ai monti siciliani e calabresi.

E ancora: dall’Everest all’Ecuador, dall’Afghanistan fino al sentiero degli Incas, dal tempio sospeso dei Monti Sacri della Cina ai Virunga ugandesi la montagna è il perno di ogni racconto.

La montagna tra letteratura e pittura

Sulle Ossa del Mondo - montagna

I racconti si snodano tra il piccolo santuario di Retempio, in Valle d’Aosta, e la valle di Susa e le sue presenze monastiche (Certosa di Banda, Certosa di Monte Benedetto, Certosa della Madonna della Losa, la Novalesa).

Protagonisti sono anche il Monte Bianco e il Monviso, Lanzo e la Val Pellice, le Alpi Cozie e la val Varaita sulle orme dei pittori itineranti. 

Al centro è sempre lo scheletro di pietra. Troviamo le Dolomiti con le sue leggende che raccontano della Samblana, signora delle cime e della neve il cui mantello è retto dalle anime delle “indesiderate”.

Anche l’Abruzzo con la Majella e il Cammino di Celestino, la Sila calabrese e la Sicilia dei Monti Sicani si presentano al lettore in tutto il loro mistero.

Il massiccio del Durmitor in Montenegro, invece, ci apre la strada verso il lontano Est. Passando attraverso la valle dei Buddha di Bamiyan arriveremo alle pendici dell’Himalaya, alle vette del Bhutan con le Black Mountains ed il Nido della Tigre.

Infine, il continente sudamericano, dagli altopiani venezuelani ai vulcani dell’Ecuador, dal Perù del Camino Inca alle Ande boliviane.

Il libro contiene le immagini storiche realizzate da Vittorio Sella a cavallo fra ‘800 e ‘900, gentilmente concesse dalla Fondazione Sella.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Numero verde ONA

spot_img
spot_img
spot_img

Consulenza gratuita

    Articoli simili