mercoledì, Luglio 24, 2024

A Natale regala un po’ di futuro

Ultime News

NATALE SI AVVICINA E LE VETRINE SI RIEMPIONO DI TANTI OGGETTI DA REGALARE, CHE SPESSO SI RIVELANO INUTILI E DIFFICILI DA SMALTIRE. GLI ORIGINALI SUGGERIMENTI DEL WWF PER I REGALI ECOSOSTENIBILI CONSENTIRANNO DI MANTENERE IL MONDO PIÙ PULITO, DONANDO ANCHE EMOZIONI

Non sai cosa regalare a Natale? Ecco un’idea originale: regala un po’ di futuro. Scegli un regalo che non impatti sull’ambiente, che sia duraturo, riciclabile e utile per chi lo riceve.

Il dono sarà così l’augurio di un mondo più ricco e pulito in cui vivere. Fra le idee antispreco, il WWF, con la sua campagna A Natale mettici il cuore per davvero consiglia la sua borraccia con il logo del Panda. Oppure la pratica shopper per evitare le buste di plastica e l’utilissima lunch box. E per incartare i regali usiamo la testa e pensiamo al pianeta prima di utilizzare e poi buttare nella pattumiera carta, plastiche e altri materiali.

Scegliamo confezioni creative e riciclabili

Evitiamo le solite confezioni regalo, perché la maggior parte di esse non può essere riciclata (es. carta velina, carte plastificate o glitterate, buste metallizzate).

Consideriamo l’uso di iuta, vecchi giornali, fumetti, sacche che non utilizziamo. Potrebbe essere divertente anche un regalo senza involucro: possiamo nascondere i regali non incartati in casa per una divertente “caccia al regalo”.

È possibile anche realizzare confezioni regalo riutilizzabili (in Giappone è una vera arte che si chiama furoshiki, vedi foto). Con scampoli di stoffe, foulard e vestiti che non usiamo più, si possono comporre pacchi elegantissimi evitando di sprecare la stoffa avanzata.

Regali in barattolo fai da te

Proviamo a realizzare dei regali personalizzati all’insegna dell’autoproduzione e del riciclo creativo. La cucina, ad esempio, è piena di prodotti di recupero che possono essere valorizzati diventando nuovi oggetti a costo zero e riducendo gli sprechi.

Con le bucce, i gambi, le foglie e i semi di molti prodotti si possono realizzare conserve, dolcetti, infusi, frutta candita o al miele. Ma anche salse, semi da sgranocchiare, spezie, polveri da utilizzare in cucina e ortaggi sott’olio.

Possiamo sbizzarrirci con le ricette, poi confezioniamo il tutto riutilizzando i barattoli di vetro che abbiamo a casa. Con una bella etichetta di carta scritta a mano, possiamo comporre così dei graziosi cestini da regalare.

Regaliamo esperienze

Tendiamo spesso ad accumulare oggetti e le nostre case sono sempre più piene, con il risultato che ci manca spazio. È ora di cominciare a regalare esperienze da vivere in compagnia invece che oggetti.

A Natale potremmo creare nuove tradizioni familiari sostenibili. Tra le idee ci sono il birdwatching, le passeggiate nei parchi, nelle oasi e nelle aree naturalistiche, i trekking fotografici. Oppure la piantumazione di un albero per simboleggiare il valore della natura.

Le vacanze di Natale sono una buona occasione per organizzare un viaggio. Ma non sempre è necessario andare oltreoceano per scoprire luoghi unici e magici. Sono disponibili tantissimi itinerari di mobilità dolce per raggiungere amene località con il treno, in bici o con bellissime camminate. Ricordiamoci che il contatto con la natura abbassa i livelli di ansia e stress, con effetti positivi sulla salute.

Numero verde ONA

spot_img
spot_img
spot_img

Consulenza gratuita

    Articoli simili