mercoledì, Febbraio 28, 2024

Mobilità condivisa, con Moversi, per un’Italia più pulita

Ultime News

MOVERSI È L’INNOVATIVA APP IDEATA DA SMART MOBILITY PER RENDERE EFFICIENTI GLI SPOSTAMENTI QUOTIDIANI DEGLI ITALIANI. LA START UP VENETA SI IMPEGNA A DONARE IL 10% AL PROGETTO FOREVER ZERO CO₂ PER LA CREAZIONE DI FORESTE DI BAMBÙ GIGANTE IN ITALIA

Spostarsi quotidianamente nelle province italiane utilizzando il principio della mobilità condivisa. È l’obiettivo di “Moversi”, un’app di Smart Mobility, prodotta insieme con Forever Bambù, per gli spostamenti giornalieri che rende possibile trasformare il traffico automobilistico in un servizio pubblico.

Ciò grazie all’app che permette di rivoluzionare il concetto d’uso dell’automobile, trasformandola da mezzo di trasporto personale a mezzo di trasporto a servizio collettivo

L’app Moversi è semplice da utilizzare: l’utente registrato, con 10 euro di pre-iscrizione, automobilista o pedone che sia, potrà inserire il suo percorso. Il resto lo farà l’app. Abbinerà i percorsi e avviserà le parti interessate della possibilità di condividere la strada, guidandole al punto d’incontro.

Alla fine del percorso, l’automobilista riceverà dal passeggero dieci centesimi per ogni chilometro condiviso. Otterrà, così, un risparmio che potenzialmente potrebbe azzerare i costi di gestione dell’auto. Mentre il passeggero – o più passeggeri – beneficeranno di un trasporto efficiente, sociale e a un costo irrisorio. 

Moversi

Moversi, l’app che potrebbe ridurre il traffico

L’app, ultimata e pienamente testata, è ora in fase di pre-iscrizione. Sono già un migliaio gli iscritti alla community e sarà finalmente on line appena raggiunto il numero minimo di 10mila iscrizioni.

«L’idea è nata osservando il traffico insostenibile causato dalle automobili che trasportano quasi sempre solo il guidatore», commenta Claudio Leonardi, l’ideatore dell’app che sta lavorando con alcune province italiane per testare il servizio.

«La rete stradale è un servizio pubblico e allora perché non pensare anche alle automobili che la attraversano ogni giorno come ad un mezzo di trasporto collettivo e pubblico? I benefici di questa rivoluzione sono infiniti: ambientali, sociali, fisici ed economici. Inoltre, per incentivare ulteriormente gli utenti a sposare la nostra filosofia di sostenibilità abbiamo deciso di investire il 10% dei nostri introiti in forestazione di bambù gigante con Forever Bambù per compensare le emissioni di CO₂ degli automobilisti iscritti a Moversi».

Forever Bambù, un aiuto per l’ambiente 

ForeverBambù è la prima iniziativa 100% Made in Italy che recupera terreni abbandonati, lavorandoli e trasformandoli in foreste di bambù gigante.

È l’unica azienda del settore ad aver certificato le proprie foreste per l’assorbimento di CO₂ cedibile a imprese terze inquinanti. Ha sviluppato su questa specificità un modello di economia circolare basato sulla compensazione della CO₂ certificata.

«Non vediamo l’ora di moverci anche noi» spiega Emanuele Rissone, CEO di Forever Bambù, «questo intelligente car pooling già si impegna fortemente per ridurre l’impatto ambientale delle automobili in termini di traffico e di CO₂».

E con la piantumazione di nuove piante l’effetto positivo è assicurato. Il bambuseto, infatti, assorbe e stocca anidride carbonica in quantità trentasei volte maggiore di ogni altro bosco.

Numero verde ONA

spot_img
spot_img
spot_img

Consulenza gratuita

    Articoli simili