martedì, Luglio 23, 2024

KNOWING, il progetto che contrasterà le ondate di calore

Ultime News

IL PROGETTO “KNOWING”, CON UN APPROCCIO INTERDISCIPLINARE BASATO SULLA DINAMICA DEI SISTEMI NATURALI E ANTROPICI E SULL’ANALISI COMPORTAMENTALE, CONTRASTERÀ LE ONDATE DI CALORE E LE INONDAZIONI

I cambiamenti climatici richiedono interventi sempre più urgenti per preservare i suoli e gli oceani. Strategie di mitigazione, di salvaguardia della fertilità del suolo, di contrasto alle ondate di calore e alle inondazioni sono al centro del progetto europeo KNOWING.

Finanziato dal programma Horizon Europe con oltre 6milioni di euro, il progetto vedrà la partecipazione di diciassette partner di otto Paesi UE.

Tra questi ENEA, Università Federico IIComune di Napoli rappresenteranno l’Italia. Il capoluogo campano sarà uno dei quattro casi studio internazionali in cui saranno identificati gli interventi necessari a fronteggiare il rischio da inondazioni costiere. Rischio legato all’innalzamento del livello del mare e a eventi meteorologici estremi.

Gli altri “territori laboratorio” saranno Tallinn (Estonia) per le ondate di calore, Granollers (Spagna) per le alluvioni fluviali. E anche la regione del Sud Westfalia (Germania) per la fertilità del suolo.  

Modelli climatici regionali in campo

ENEA elaborerà i dati sul clima ad alta risoluzione spaziale. Fornirà, pertanto, informazioni sulle variabili atmosferiche e oceaniche rilevanti per i rischi da analizzare grazie ai modelli climatici regionali.

«Tuttavia – spiega Giovanna Pisacane, ricercatrice ENEA del Laboratorio Modellistica climatica e impatti – se i modelli climatici ci permettono di conoscere e di valutare l’impatto diretto dei cambiamenti climatici, è ancora incerta la conoscenza di come cambieranno le nostre vite e saranno influenzati la nostra salute, i trasporti, l’edilizia, l’agricoltura e le infrastrutture critiche, perché non sappiamo come tutti questi elementi reagiranno insieme. E, proprio questa incertezza – sottolinea la ricercatrice – complica la pianificazione di politiche di mitigazione e di adattamento e condiziona l’efficacia delle soluzioni messe in atto».

KNOWING diffonderà i concetti di alfabetizzazione climatica

Il progetto svilupperà anche strategie di comunicazione per coinvolgere amministratori, cittadini, imprese e associazioni, con lo scopo di diffondere i concetti di “alfabetizzazione climatica”.

Finora, studi e interventi sul campo hanno dimostrato che l’impatto delle misure di adattamento e di mitigazione non è stato limitato solo al settore interessato. La costruzione di infrastrutture o la produzione di tecnologie necessarie per l’adattamento al cambiamento climatico determinano, a volte, un aumento delle emissioni di CO2.

In questo modo, si mettono a rischio le strategie di mitigazione. Anche i fattori comportamentali spesso interferiscono con l’esito pianificato delle misure al servizio degli obiettivi fissati. Da qui la necessità di informare correttamente cittadini e imprese.

ENEA intende lavorare per ottenere risultati su tre fronti: progresso della scienza climaticabilanciamento delle misure di adattamento e di mitigazionetrasformazione dei comportamenti.

Numero verde ONA

spot_img
spot_img
spot_img

Consulenza gratuita

    Articoli simili