lunedì, Agosto 8, 2022

“Giocareporter”, un progetto di giornalismo per la scuola primaria

Ultime News

SI CHIAMA “GIOCAREPORTER” IL PROGETTO DI GIORNALISMO RIVOLTO AI RAGAZZINI DELLA SCUOLA ELEMENTARE, IDEATO E CURATO DA MARIELLA ANDREINA ROBERTO

Giocareporter parte dai punti fondamentali della storia del giornalismo, come nasce la stampa.

Per, poi, parlare anche dei giornalisti più importanti del nostro Paese. Come Enzo Biagi, Indro Montanelli, Giorgio Bocca, Oriana Fallaci, per esempio.

Ai partecipanti si spiega, quindi, la definizione di giornalisti professionisti, pubblicisti e freelance. Quali sono i loro metodi di lavoro, le opportunità di collaborazione e lo sviluppo di una rete di contatti.

Giornalista pubblicista, sociologa, Mariella Andreina Roberto svolge l’attività di educatrice scolastica. Da un anno insegna giornalismo in un centro educativo di Baveno, in Piemonte. Ora ha deciso di portare il progetto nelle scuole italiane.

L’educatrice scolastica ha portato in aula un nuovo tipo di giornalismo, che aiuta il lettore a informarsi nella maniera giusta, a non cadere nelle fake news. L’importanza di verificare le notizie e approfondire gli eventi, prendendo come esempio i lavori delle redazioni.

Come spiegare ai bambini le diverse tipologie di scrittura delle notizie, anche grazie al gioco

Le lezioni, mensili, comportano una parte teorica con quiz e indovinelli per rendere i discenti partecipi.

Questi i passaggi del laboratorio pratico:

  • dividere gli alunni in squadre, distinguere tra intervistato e intervistatore.
  • creare una redazione, dividendo i bambini tra i vari ruoli cioè assegnare loro vari argomenti alfine di creare un giornale/rivista.
  • dividere gli alunni tra agenzia di notizie, redazione di giornali, redazione di radio, redazione tv.

I bambini, allora, divisi in gruppi, devono sviluppare un elaborato scritto e grafico su una messinscena.

Quindi viene assegnato un punteggio e redatta una classifica. Gli alunni, poi, leggono gli elaborati al microfono.

Gli obiettivi del progetto:

  • migliorare comunicazione ed espressività,
  • superare la timidezza,
  • ampliare il vocabolario dei ragazzini e la loro conoscenza in termini di linguaggio.

Un focus dell’attività è quello dedicato all’ambiente

Infatti, tra i temi trattati ci sono la sostenibilità, le risorse naturali, l’ambiente e le energie rinnovabili.

Si parla di acqua, l’importanza di non sprecarla, di energie per la produzione nelle aziende, della raccolta differenziata, della produzione di prodotti da materiali riciclati.

Le attività pratiche relative all’ambiente si svolgono anche all’aperto.

Nove in tutto le lezioni:

  • come si scrive un articolo di giornale
  • l’etica della professione giornalistica
  • come si realizza un’intervista
  • come si scrive e si espone un tg
  • come si scrive un comunicato stampa
  • come si realizza una conferenza stampa
  • l’inchiesta giornalistica
  • brand journalism
  • la radio e la webradio
  • il podcast

Clicca qui per visionare i dettagli del programma

Mariella Andreina fa anche parte del Constructive Network, un team di professionisti dell’informazione dedicato alla comunicazione costruttiva.  

Lo staff sta sviluppando, inoltre, un nuovo tipo di giornalismo con il fine di recuperare il rapporto tra il mondo dell’informazione e i suoi lettori.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Numero verde ONA

spot_img
spot_img
spot_img

Consulenza gratuita

    Articoli simili