sabato, Agosto 20, 2022

Il futuro in campagna è tecnologia avanzata in agricoltura

Ultime News

COME CAMBIA L’AGRICOLTURA: CONTADINI SEMPRE PIÙ DIGITALIZZATI, PREPARATI E COLLABORATIVI. NEI PROSSIMI ANNI, LE TECNOLOGIE GOVERNERANNO I LAVORI DEI CAMPI

Occhi puntati sull’Agricoltura 4.0. Le imprese agricole mettono oggi in campo innovativi strumenti e tecnologie avanzate per rendere più efficace e sostenibile la produzione.

È un mercato che spazia dai software gestionali alle macchine agricole connesse e che nello scorso anno è aumentato del 23% rispetto all’anno precedente.

Su questo argomento, si è ampiamente discusso in una conferenza online con Chiara Corbo, direttrice dell’Osservatorio Smart Agrifood del Politecnico di Milano.

Dalla discussione, alla quale hanno partecipato decine di addetti ai lavori, sono emersi dati importanti. 

Agricoltura, i cambiamenti nell’ultimo biennio

La superficie agricola coltivata in Italia con le tecniche e gli strumenti dell’Agricoltura 4.0 ha raggiunto quest’anno il 6% del totale.

Un bel balzo in avanti dovuto ad una serie di fattori come gli incentivi e una maggiore maturità degli operatori del settore. Ci sono tutte le premesse per arrivare al 10%, che è un dato ragguardevole.

Tra gli obiettivi di Agricoltura 4.0 figurano quelli di far utilizzare gli input produttivi come acqua e fertilizzanti in modo più efficiente, ma senza intaccare la produttività.

I business case analizzati riportano risultati positivi, con aumenti della produzione che vanno dal 10% al 50%. Lo scorso anno, a trainare la spesa delle aziende agricole italiane in digitalizzazione sono stati gli incentivi.

Le tecnologie che nel prossimo futuro aiuteranno l’agricoltura

agricoltura 4.0 - drone
Droni utilizzati per irrorare i campi con i fertilizzanti

Le due aree più rilevanti per gli agricoltori, ha fatto notare Chiara Corbo, sono i sistemi di monitoraggio e controllo per macchine e attrezzature agricole e i sistemi di monitoraggio delle coltivazioni e dei terreni.

Ma si dovrà anche tenere d’occhio tutto il mondo legato alle tecnologie di data analytics. Molte sono le applicazioni nell’ambito della robotica, in stalla e nel campo, per esempio per la gestione delle erbacce.

Nel nostro Paese c’è ancora un problema importante di connettività, che ostacola l’adozione di soluzioni 4.0 o porta criticità a chi le ha adottate.

Sulla Blockchain, poi, c’è da dire che l’Italia è seconda solo agli Stati Uniti per numero di progetti di rilevanza internazionale che impiegano questa tecnologia.

Ciò accade perché c’è tanto interesse per la tracciabilità, soprattutto di filiera.

Digitalizzazione, formazione e incentivi per far crescere l’agricoltura 4.0

Gli agricoltori devono ora digitalizzarsi ed è fondamentale che chi offre queste tecnologie sia preparato rispetto alle peculiarità del mondo agricolo e agroalimentare.

Occorre formare figure che abbiano competenze di tipo agronomico, ma anche ingegneristico e di business.

I dati raccolti a livello nazionale ci aiutano a comprendere il percorso che l’Agricoltura 4.0 sta compiendo anche in Italia e a individuare le tendenze più significative. Ma da soli non esauriscono certo il tema.  

Sono state messe in evidenza le criticità che ostacolano una più ampia adozione delle soluzioni 4.0. Tra queste, le difficoltà che spesso gli agricoltori incontrano nel momento in cui provano ad accedere agli incentivi.

È emerso, inoltre, un tema con particolare forza: quello della formazione, che in tanti hanno indicato come un elemento decisivo per la transizione digitale del comparto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Numero verde ONA

spot_img
spot_img
spot_img

Consulenza gratuita

    Articoli simili