sabato, Settembre 18, 2021

“Free”, la tartarughina eroina di Magmanimation

Ultime News

Il viaggio nella Natura, di Iginio Iurilli

La mostra del pittore pugliese Iginio Iurilli a Berlino dal 18 settembre 2021Un viaggio nella Natura e nella sua...

La Corona di Matilde: un paesaggio rurale di interesse storico-culturale

L’Accademia Nazionale Di Agricoltura, in collaborazione con il Comune di Alto Reno Terme (BO) e l’Associazione Castanicoltori Alta Valle...

Squalo tigre: prodotti alimentari e articoli da collezione. Specie a rischio

Con i nostri oceani gravemente degradati, il ripristino dello squalo tigre rappresenta un punto cardine per aumentare la loro...

#Free” per un mondo libero dalla #plastica. L’associazione Magmanimation debutta con un corto d’animazione sulla tutela dell’ambiente #plasticfree

La piccola “Free”, neonata tartaruga marina – di Magmanimation – muove i suoi primi passi in una spiaggia, purtroppo ingombra di spazzatura.

Rifiuti di ogni genere ostacolano il cammino di Free verso il mare e la libertà. Ma, nell’immaginario della tartarughina, questi prendono forma di minacciosi mostri di plastica.

L’amore di un bambino per l’ambiente e la natura salva “Free” dai mostri di plastica e restituisce la spiaggia alla sua naturale bellezza. Un arcobaleno illumina l’arenile dopo che il bambino l’ha liberato dalle immondizie. L’arcobaleno, simbolo di speranza in un mondo finalmente libero dalla plastica.

Il corto animato di Magmanimation

Quella che vi abbiamo raccontato è la trama del corto animato sulla salvaguardia dell’ambiente marino, dedicato da Magmanimation agli attivisti di Plastic free onlus.

«L’idea di esordire con un corto sull’ambiente – spiega Pietro Adorato, presidente di Magmanimation – nasce direttamente dalla nostra esperienza umana, prima ancora che artistica.  Da sempre il mare è necessario termine di confronto per la gente del Mediterraneo, è ben più che un ecosistema».

Per Adorato, il mare, il Mediterraneo in particolare, è il punto da e verso l’uomo si muove. Poco importa il viaggio sia vero oppure le partenze sono solo metaforiche. L’importante è tenersi dentro eco e profumi e «avere una vita “vista mare” ma che non sia inquinata dal più tossico dei veleni: la rassegnazione – continua Adorato -. Peggio, l’abitudine al degrado, vera piaga che affligge il nostro territorio».

Come raccontare un territorio con nuovi percorsi culturali e nuovi linguaggi espressivi

Magmanimation è un’associazione no profit, calabrese, creata da un gruppo di docenti, artisti, animatori, scrittori e musicisti. A unirli il comune desiderio di esplorare nuovi percorsi culturali. Nonché la «voglia di sperimentare linguaggi espressivi inediti per raccontare un territorio che fatica a farsi guardare e ascoltare senza i filtri degli stereotipi».

L’équipe di esperti sperimenta nuove potenzialità del linguaggio dell’animazione e artistico. Una nuova espressione «dall’appeal accattivante e fiabesco, per veicolare contenuti di spessore, rivolti a un target diversificato e multigenerazionale».

Ri-educare alla bellezza artistica e naturale

La mission di Magmanimation è ri-educare alla bellezza artistica e naturale giovani e meno giovani. Ugualmente «promuovere un volto inedito della Calabria libero dai tristi e inflazionati cliché, che dia finalmente il meritato riconoscimento a una terra ricca di bellezza e talento».

Con questa prima realizzazione, il gruppo di lavoro reggino vuole dimostrare «come passione e coraggio costituiscano un binomio inscindibile quando, partendo “dal basso”, si vogliono perseguire obiettivi che faranno la differenza». 

Omaggio a Plastic “Free”

Free, la locandina di Magmanimation

“Free” è una dedica agli attivisti di Plastic free onlus, l’associazione ambientalista che, da due anni a questa parte, ripulisce le spiagge italiane dalla plastica e opera attivamente per proteggere le specie marine in via d’estinzione.

È una storia breve, quella scritta e animata da Magmanimation con la supervisione esterna di Vincenzo Nisco.  

La morale del corto è semplice quanto disarmante: “le grandi imprese sono mosse da grandi ideali e fatte di piccoli gesti”.

Come quello dell’ambientalista in erba del racconto animato che da solo ripulisce la spiaggia dalla plastica. E da cui tutti noi dovremmo prendere esempio!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Numero verde ONA

Consulenza gratuita

    Articoli simili