Educazione allo Sviluppo Sostenibile

XIV edizione del Premio Nazionale e Internazionale di giornalismo sulla sostenibilità dedicato a giovani e giovanissimi, gruppi e scuole

 

Giornalisti Nell’Erba ha firmato un protocollo d’Intesa con il M.I.U.R. per promuovere azioni di educazione allo sviluppo sostenibile. Il Tema di quest’anno è: Resilienza. All’emergenza climatica, ambientale, economica e sociale. Resilienza alla comunicazione difettosa e tossica.

Non abbocco 2

#gNe14

La palma che oscilla col vento e non si spezza. La quercia, rigida “fa muro”, resiste alla perturbazione e, infine,
si rompe. Di fronte alle perturbazioni occorre essere equipaggiati non per resistere ma per seguire l’urto e
resiliere.
Il termine resilienza, come ricorda l’Accademia della Crusca, ha un’origine latina: il verbo resilire si forma
dall’aggiunta del prefisso re- al verbo “salire saltare, fare balzi, zampillare”, col significato immediato di “saltare
indietro, ritornare in fretta, di colpo, rimbalzare, ripercuotersi”.

Ed è proprio su questo concetto che rimbalza il nostro pesciolino che non abbocca, simbolo di una di resilienza
anche nel campo dell’informazione.

È la sfida che Giornalisti Nell’Erba propone ai giovani e giovanissimi reporter chiamati a scovare, analizzare ed
elaborare contenuti per prendere parte alla 14a edizione di gNe, il premio giornalistico per 3-29enni.

Ma il tema resilienza, soprattutto in questo periodo in cui il nostro Pianeta è martoriato da profondi
cambiamenti, mai come ora è necessario applicarlo anche all’emergenza climatica, ambientale, economica e
sociale.

Si può partecipare singolarmente, per gruppi, per classi, per interclassi, per scuole.
Le fasce d’età di partecipazione sono le consuete:
Ia fascia dai 3 agli 11 anni (scuola dell’infanzia e primaria)
IIa fascia dagli 11 ai 14 (scuola secondaria di primo grado)
IIIa fascia dai 14 ai 19 anni (scuola secondaria di secondo grado)
IVa fascia dai 19 ai 29 anni.

Quest’anno ci sono aggiornamenti per quanto riguardo le categorie. Infatti i partecipanti di prima fascia potranno
concorrere per le categorie “giornalismo” e “creativa”.
I reporter di seconda fascia oltre a “giornalismo” e “creativa”, potranno presentare elaborati per le categorie “data
journalism” e “bufale”.
Per le rimanenti terza e quarta fascia si propone una nuova categoria. In aggiunta a “giornalismo”, “creativa”, “data
journalism” e “bufale”, i partecipanti che avranno compiuto il quattordicesimo anno di età potranno cimentarsi
nella sezione “social”.

Resiliendo alle nuove forme di comunicazione e ai risultati del progetto di Citizen science Be a Data Scientist, Giornalisti Nell’Erba ha deciso di lanciare questa nuova categoria per vedere i giovani all’opera proprio là dove più di altri media si informano. Sarà una bella sfida ma soprattutto il banco di prova per toccare con mano l’informazione del futuro.
Per partecipare c’è tempo fino al 28 febbraio, e siate puntuali! Le novità infatti non finiscono qui.

La premiazione e la Giornata Nazionale di Giornalisti Nell’Erba quest’anno sarà al Villaggio per la Terra durante le
celebrazioni dell’Earth Day che si terranno al Galoppatoio di Villa Borghese a Roma tra il 22 e il 26 aprile 2020.

Clicca qui per saperne di più

Clicca qui per iscriversi

Clicca qui per leggere e approvare il regolamento

Dal 9 al 13 dicembre Giornalisti Nell’Erba come da 5 anni a questa parte sarà tra le poche – pochissime –
testate italiane presenti al Conferenza delle parti sui Cambiamenti Climatici, COP25 a Madrid.

Seguite i servizi, le interviste e gli imperdibili resoconti di fine giornata per scoprire tutti gli aggiornamenti.
Il reportage da COP25 degli inviati di Giornalisti Nell’Erba è realizzato grazie al supporto di Associazione Frascati Scienza, Lucart e Servizio Cristiano Valdese di Riesi.

Sei un docente e hai bisogno di spunti per organizzare il lavoro in classe per partecipare al premio? Scarica l’ebook “Il metodo Giornalisti nell’Erba”, una guida pratica, una cassetta degli attrezzi per l’educazione allo sviluppo sostenibile, di Giuditta Iantaffi e Ilaria Romano, delegate nazionali Educazione e Formazione di Giornalisti Nell’Erba e coordinatrici della Rete nazionale Docenti gNe.

Aperto da una presentazione di Paolo Fallai (giornalista, scrittore, e storico giurato del Premio Giornalisti Nell’Erba) e edito da Il Refuso a.p.s., il libro è acquistabile su Amazon, anche con carta del docente e 18app.

 

Leggi “Il Giornale sull’Amianto”

Leave a Comment

Your email address will not be published.