giovedì, Febbraio 9, 2023

Diventare educatore cinofilo e accompagnare i cani problematici

Ultime News

AL VIA, A ROMA, IL CORSO PER DIVENTARE EDUCATORE CINOFILO E ACQUISIRE IL METODO PER ACCOMPAGNARE I CANI IN UN PERCORSO DI RECUPERO COMPORTAMENTALE, UTILE A TROVARE PIÙ FACILMENTE UNA FAMIGLIA

Al via a gennaio il corso promosso dalla Fondazione CAVE CANEM, associazione non profit, con base a Roma e attività in tutta Italia e oltre, per la tutela degli animali e la promozione di un nuovo modello di canili rifugio.

Le lezioni comprendono 163 ore tra teoria e pratica sul campo con formula weekend, due volte al mese, il sabato e la domenica, fino a maggio, a partire dal 14 gennaio prossimo.

Gli istruttori sino professionisti di Fondazione CAVE CANEM, impegnati in tutta Italia a offrire supporto a cani con alterazioni comportamentali.

Sede del tutoraggio il canile di Valle Grande, in Via Giovanni Battista Paravia 201, a Roma.

I canili rifugio e quanti accolgono cani in famiglia hanno sempre più esigenze, per fronteggiare le quali, il settore dell’educazione cinofila richiede l’ausilio di professionisti sempre più competenti.

«Il corso dell’Accademia CAVE CANEM forma educatori cinofili in grado di fronteggiare questa richiesta, grazie a un training intensivo da svolgere, sul campo, con cani che presentano un ventaglio significativo di stereotipie e alterazioni comportamentali di rilievo», è spiegato nella nota.

Questi, «saranno affiancati da docenti di comprovata esperienza che forniranno, ai partecipanti, strumenti funzionali a: lavorare come educatori cinofili presso canili rifugio; offrire supporto a cani già afferenti a nuclei familiari. Oppure diventare consulenti tecnici delle forze di polizia o delle istituzioni o anche svolgere al meglio la propria attività di volontariato».

L’offerta formativa

L’offerta formativa, composta da quattro moduli, «trasversale e altamente professionalizzante», va dalla valutazione comportamentale del cane fino alla conclusione del percorso di recupero. Passando dalla definizione di un piano di interventi che garantisce sia la serena permanenza del peloso all’interno del canile rifugio sia a preservare l’equilibrio del contesto familiare.

Grazie a un programma completo e articolato, i partecipanti acquisiranno nuove tecniche e strumenti per cogliere i tratti distintivi delle stereotipie e dei disagi comportamentali degli animali, causati da una errata gestione o addirittura da situazioni di maltrattamento e detenzione incompatibile degli stessi.

Il Dog Trainer Manager

Coordina il corso il Dog Trainer Manager Mirko Zuccari.  L’istruttore in soli tre anni ha formato e implementato un team di Educatori Cinofili e Assistenti di Campo che opera su tutto il territorio nazionale. Zuccari, dall’inizio del 2022, solo nel canile Vallegrande di Roma, ha contribuito all’adozione di 293 cani, permettendo, così, alle amministrazioni comunali, proprietarie dei cani, un significativo risparmio di fondi pubblici.

I nuovi esperti iscritti all’Albo regionale

Alla fine del corso, chi supera l’esame acquisisce la qualifica di educatore cinofilo iscritto all’Albo Regionale degli Esperti, Sezione C) Educativo Cinofila ex L. R. n. 33/2003 “Norme in materia di cani da presa, molossoidi e loro incroci”. Il nuovo esperto sarà specializzato nel recupero comportamentale di cani costretti a vivere in un contesto di canile. A garanzia di qualità, anche gli standard del sistema di gestione di Fondazione CAVE CANEM, sono conformi alla norma UNI:EN ISO 9001:2015.

Il ricavato del corso a sostegno delle attività di tutela degli animali

Il ricavato del corso sarà interamente impiegato dalla Fondazione per sostenere le attività di tutela degli animali, sensibilizzazione e informazione della cittadinanza e supporto alle Forze di Polizia e alla Magistratura sul territorio nazionale. 

Clicca qui per info e iscrizioni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Numero verde ONA

spot_img
spot_img
spot_img

Consulenza gratuita

    Articoli simili