sabato, Luglio 20, 2024

“Carbon – The Unauthorised Biography”

Ultime News

IL CARBONIO È UN COMPONENTE FONDAMENTALE DI TUTTE LE FORME DI VITA OGGI CONOSCIUTE. I “SEGRETI” DEL CARBONIO RACCONTATI SUL GRANDE SCHERMO CON IL DOCUMENTARIO “CARBON – THE UNAUTHORISED BIOGRAPHY” AL TRIESTE SCIENCE+FICTION FESTIVAL

Il carbonio è la struttura portante di tutte le forme di vita sulla Terra. Senza di esso la vita come la conosciamo non esisterebbe.

Primo Levi così lo descrisse. “[…] Il nostro personaggio giace dunque da centinaia di milioni di anni, legato a tre atomi d’ossigeno e a uno di calcio, sotto forma di roccia calcarea […] in un qualsiasi momento, che io narratore decido per puro arbitrio essere nell’anno 1840, un colpo di piccone lo staccò e gli diede l’avvio verso il forno a calce, precipitandolo nel mondo delle cose che mutano. Venne arrostito affinché si separasse dal calcio, il quale rimase per così dire con i piedi per terra e andò incontro a un destino meno brillante che non narreremo; lui, tuttora fermamente abbarbicato a due dei tre suoi compagni ossigeni di prima, uscì per il camino e prese la via dell’aria.

La sua storia, da immobile, si fece tumultuosa. Fu colto dal vento, abbattuto al suolo, sollevato a dieci chilometri. Fu respirato da un falco, discese nei suoi polmoni precipitosi, ma non penetrò nel suo sangue ricco, e fu espulso. Si sciolse per tre volte nell’acqua del mare, una volta nell’acqua di un torrente in cascata, e ancora fu espulso. Viaggiò col vento per otto anni, ora alto, ora basso, sul mare e fra le nubi, sopra foreste, deserti e smisurate distese di ghiaccio; poi incappò nella cattura e nell’avventura organica”.

(Da “Il Sistema Periodico” (1975), di Primo Levi)

Oggi il carbonio, in forma di idrocarburi, in particolare combustibili fossili, gas metano e petrolio, è tra i principali prodotti commerciali. È, inoltre, utilizzato per produrre acciai e ghise; come fibra di rinforzo unito al kevlar in parti di auto da corsa.

Diamanti. I diamanti, come sappiamo bene, sono usati come ornamento. Ma li utilizziamo anche come punte perforanti. Isolanti. Il diamante blu (impuro di azoto) è utilizzato come semiconduttore. Etc etc.

“Carbon – The Unauthorised Biography”

Daniella Ortega e Niobe Thompson raccontano i segreti del carbonio con il documentario “Carbon – The Unauthorised Biography” al Trieste Science+Fiction Festival. La 22ª edizione della rassegna delle migliori produzioni cinematografiche di genere fantastico.

Il cortometraggio, prodotto da Canada, Germania e Australia (2022), sarà proiettato mercoledì 2 novembre, nell’ambito di Mondofuturo, alle ore 18.00 al Teatro Miela del capoluogo friulano.

“Attraverso immagini spettacolari e inaspettatamente inusuali, il documentario svela la storia paradossale dell’elemento all’origine della vita, ma anche della sua possibile fine – descrive la nota -. Narrato in prima persona dalla star della serie-tv “Succession”, Sarah Snook, Carbon racconta della propria origine nell’impetuoso nucleo di una stella esplosa e della turbolenta saga tra le fibre del nostro pianeta in continua evoluzione. Con il contributo di noti scienziati, strabilianti animazioni e una favolosa musica orchestrale, questo documentario ci ricorda che siamo parte della più straordinaria storia dell’universo”.

Mondofuturo racchiude il ciclo di incontri per dialogare con i divulgatori e comunicatori della scienza sul mondo di domani. I talk che si svolgono in presenza al DoubleTree by Hilton Trieste. Le proiezioni dei documentari nel pomeriggio al Teatro Miela.

Al Trieste Science+Fiction Festival Neil Marshall la star più attesa

Al Trieste Science+Fiction Festival da oggi martedì 1 fino a domenica 6 novembre saranno proiettate sul grande schermo oltre 50 anteprime cinematografiche alla presenza di registi, attori e autori da tutto il mondo.

Tra gli ospiti più attesi Neil Marshall, acclamato regista di film come “Dog Soldiers”, “The Descent – Discesa nelle tenebre” e della serie tv “Il Trono di Spade”.  

In occasione dell’anteprima nazionale del suo ultimo film The Lair, a Marshall sarà assegnato il prestigioso Premio Asteroide alla carriera. Un horror dalle tinte sci-fi (abbreviazione di science fiction) da lui stesso definito come “La Cosa che incontra Quella sporca dozzina”.

Il film di fantascienza sarà proiettato venerdì 4 novembre alle ore 20.00 al Politeama Rossetti. Sabato 5 novembre Neil Marshall terrà anche una masterclass dedicata al suo film d’esordio Dog Soldiers. Alle ore 16.00 al Teatro Miela.

Clicca qui per visionare il programma della manifestazione.

Numero verde ONA

spot_img
spot_img
spot_img

Consulenza gratuita

    Articoli simili