lunedì, Luglio 22, 2024

Bikef presenta un nuovo sistema di ricarica per e-bike

Ultime News

A RIMINI LA START-UP BIKEF HA PROMOSSO LA MOBILITÀ ELETTRICA NEGLI SPAZI DI K.EY-THE ENERGY TRANSITION EXPO, MANIFESTAZIONE ITALIANA DI RIFERIMENTO PER LA TRANSIZIONE ENERGETICA

Cambiare la politica energetica e ambientale del nostro Paese è possibile se contestualmente mutassero molte abitudini. Secondo il Piano nazionale integrato per l’energia e il clima (Pniec), per dismettere l’uso del carbone bisogna passare a un utilizzo sistematico di energie rinnovabili.

La generazione di energia elettrica in Italia dovrà, dunque, provenire per il 72% da fonti rinnovabili e arrivare a livelli prossimi al 95-100% nel 2050.

È la strada che diverse realtà bresciane invitano a perseguire con un’offerta di prodotti e servizi indirizzati a un domani più sostenibile. Tra queste realtà, l’eco-start up Bikef ha l’obiettivo di creare in Italia un network di sistemi di ricarica adatto a tutte le e-bike sul mercato. Per presentare un’eccellenza tutta bresciana, Bikef è presente a Rimini alla K.EY-The Energy Transition Expo, che si conclude il 24 marzo 2023.

E-bike, mobilità a emissioni zero

K.EY-The Energy Transition Expo è la rassegna della community Green Tech Insights, che riunisce rinomate manifestazioni della filiera green & technology come Ecomondo.

Questo è l’evento di riferimento in Europa per la transizione ecologica e per i nuovi modelli di economia circolare e rigenerativa.

«L’e-bike è uno dei mezzi di trasporto più sostenibili, perché consente una mobilità a emissioni zero», dichiara l’amministratore delegato di Bikef Massimo Ferrari. «Per promuoverne l’utilizzo, Bikef ha brevettato una modalità di ricarica unica per tutte le e-bike in commercio, assicurando una protezione della batteria al 100%, con la finalità di creare una grande rete locale e nazionale di alimentazione elettrica in sicurezza per qualsiasi bicicletta elettrica presente sul mercato».

Sarà il bresciano a essere attraversato dai 75 chilometri di pista ciclabile della Ciclovia della Cultura Bergamo-Brescia, per questo «riteniamo sia indispensabile strutturare una capillare disponibilità sul territorio di colonnine di ricarica», conclude Ferrari.

Ricaricare le e-bike con un sistema innovativo

Per il futuro dell’emobility, la start-up Bikef ha progettato una stazione di ricarica che consente di alimentare tutte le e-bike ad oggi presenti sul mercato.

Ciò grazie al suo innovativo cavo univoco di ricarica, utilizzabile registrandosi sull’intuitiva applicazione per smartphone “Bikef”. I

l sistema brevettato è in grado di riconoscere la batteria di una bicicletta elettrica e di riprodurre l’identico protocollo di ricarica del carica batterie. Questo viene dato in dotazione con le e-bike. La ricarica avviene in totale sicurezza.

Ciascuna stazione Bikef alimenta a bassa tensione diverse tipologie di e-bike contemporaneamente. In questo modo, consente di abbandonare l’utilizzo di prese a 220V che possono diventare pericolose per l’utente. La colonnina di ricarica tutela il ciclista anche in situazioni di pioggia e umidità. Ciò grazie a un sistema omologato e certificato per uso esterno, che impedisce la penetrazione di polvere, vapori, spruzzi e getti d’acqua.

Bikeflock, il parcheggio intelligente

Negli spazi di K.EY-The Energy Transition Expo, Bikef ha presentato in anteprima Bikeflock, il primo “parcheggio intelligente” con sistema di blocco automatico antimanomissione.

Questo consente la messa in sicurezza di tutti i tipi di biciclette ed è provvisto di sistema di ricarica per e-bike brevettato Bikef.

«La soluzione è pensata per chi utilizza la bicicletta come mezzo di trasporto quotidiano», ha chiarito Massimo Ferrari, che ha così proseguito: «Bikeflock può essere installato in città e consentire il parcheggio organizzato e videosorvegliato delle e-bike. Il sistema si basa su molta tecnologia innovativa ed è reso semplice nel suo utilizzo grazie all’app gratuita Bikef, che consente anche il controllo da remoto».

Insieme a Bikef, sono presenti alla fiera di Rimini le aziende bresciane: AB Energy Spa, GivEnergy IT Cbma Srl, H2 Energy Srl. E anche I-Pergola Srl Sb, Isievc, Pasturi Srl, Peimar, Security Trust Srl, Sicurlive Group Srl e Torri Solare.

Bikef

È una start-up di Monticelli Brusati (BS) costituita nel 2020. Produce l’unico sistema di ricarica per e-bike brevettato per l’uso esterno con cavi omologati e marchiati CE che garantisce versatilità d’uso e sicurezza.

La stazione di ricarica Bikef è la prima colonnina che si adatta a ricaricare tutte le e-bike ad oggi presenti sul mercato. L’alimentazione avviene esclusivamente attraverso l’utilizzo dei cavi univoci brevettati, pratici, leggeri e codificati (quindi non utilizzabili in caso di furto).

Per gestire con praticità la ricarica, è stata sviluppata per smartphone Android e IOS l’app gratuita “Bikef”. Questa consente di localizzare la stazione Bikef più vicina e la struttura che la ospita e creare un profilo personalizzato per la propria e-bike. Inoltre, è possibile attivare e gestire i cavi di ricarica, pagare e organizzare itinerari alla continua scoperta del territorio circostante.

1 COMMENT

Numero verde ONA

spot_img
spot_img
spot_img

Consulenza gratuita

    Articoli simili