domenica, Giugno 16, 2024

Befana della biodiversità, l’Arma dei Carabinieri per i più piccoli

Ultime News

BEFANA 2024: SPERANZA E NATURA NEGLI OSPEDALI
PEDIATRICI CON I CARABINIERI FORESTALI

L’anno inizia con un evento speciale: la Befana della biodiversità. La organizzano, nel segno della tradizione, gli stessi Carabinieri della Biodiversità.

Si tratta di una giornata speciale con i bambini ricoverati negli ospedali di tutta Italia.

Nei reparti pediatrici arrivano doni e attenzioni, “nella speranza che anche la conoscenza e l’amore per la natura aiutino a superare questo difficile periodo” – spiega l’Arma in una nota. A Roma, come da tradizione, i militari in visita al Policlinico Umberto I.

carabinieri forestali

Befana della biodiversità: educazione ambientale e solidarietà

La Befana della Biodiversità, organizzata dai Carabinieri forestali, consiste in una giornata speciale fatta di educazione ambientale e solidarietà.

I militari vanno nei reparti pediatrici di vari ospedali, ma anche in case famiglia, per portare ai bimbi piccoli gadgets come quaderni, matite, portachiavi, zainetti in tela o carte da gioco. Tutti con simboli di natura e speranza. Ovviamente portando anche un saluto al personale sanitario impegnato nelle corsie durante l’Epifania.

Si condividono immagini e sensazioni riguardanti la conoscenza della biodiversità, per consentire un contatto virtuale con la natura.
“L’obiettivo è trasmettere ai bambini la conoscenza e l’amore per la Natura, raccontando il mondo straordinario delle 150 Riserve Naturali dello Stato e Foreste Demaniali gestite dal Raggruppamento Carabinieri Biodiversità: habitat eccezionali dove sopravvivono specie animali e vegetali di rara bellezza” – spiegano i carabinieri.

Carabinieri forestali, dal 2016 a tutela dell’ambiente

I carabinieri forestali sono nati con il decreto legislativo 177 del 2016, con la chiusura ed il riassorbimento in altri ruoli dello Stato (es. Vigili del fuoco) del Corpo forestale.

Dal Comando unità forestali, ambientali e agroalimentari dipendono oggi i reparti ad elevata specializzazione in materia di tutela dell’ambiente, del territorio e delle acque, della sicurezza e dei controlli nel settore agroalimentare:

  • i Carabinieri per la Tutela Forestale e dei Parchi;
  • il Comando Carabinieri per la Tutela della Biodiversità;
  • i Carabinieri per la Tutela Ambientale e la Transizione Ecologica;
  • il Comando Carabinieri per la Tutela Agroalimentare.
Il Policlinico Umberto I (foto: wikipedia)

Epifania 2024: carabinieri al Policlinico Umberto I

A Roma i Carabinieri, per l’Epifania, sono stati al Policlinico Umberto I. Qui ormai la manifestazione è una tradizione, perché viene promossa con successo da vari anni, anche grazie al supporto del personale ospedaliero che ha sempre sostenuto l’iniziativa con grande entusiasmo.

Accompagnati dal Direttore della UOC Pediatria, il professor Alberto Spalice, i militari hanno consegnato nei reparti tanti zainetti con dentro quaderni, gadget e il calendario del Raggruppamento per la Biodiversità con tanti animali fotografati. All’esterno, due cavalli, montati da carabinieri in uniforme, hanno collezionato carezze e tanti selfie. L’iniziativa non poteva che raccogliere l’apprezzamento dei bimbi presenti e dei loro genitori.

Il regalo di compleanno: in caserma a 5 anni

E sempre a Roma un bambino di cinque anni ha chiesto ai genitori come regalo, la visita in una caserma dei Carabinieri. Era curioso di vedere da vicino le auto, le uniformi e gli equipaggiamenti dell’Arma.

Così mamma e papà si sono adoperati e hanno contattato il maresciallo della Stazione dell’Eur, in Viale Asia. Insieme hanno quindi organizzato la sorpresa per il piccolo.

La mattina del compleanno, ad accogliere il bambino direttamente il Comandante di Stazione. Poi la visita vera e propria, come una piccola ma intensa avventura. Il bimbo infatti è salito sulla gazzella, ha acceso i lampeggianti, ha giocato con la paletta e calzato il berretto con la fiamma. Ma non solo: ha anche indossato il giubbotto antiproiettile ed interagito con i militari. Esprimendo alla fine il desiderio di diventare, un giorno, un Corazziere.

Infine il regalo dei militari: il festeggiato ha ricevuto una macchinina dei Carabinieri. Che conserverà insieme ad uno dei ricordi più belli della sua infanzia.

Numero verde ONA

spot_img
spot_img
spot_img

Consulenza gratuita

    Articoli simili